Mare rosso

Rosso ascolto di un mare

lontano che abbaglia gli occhi.

Il vento il sole che nei recessi

del cuore scopre le piaghe

di vita male interpretate.

Scade il giorno farneticante

seduto in cima al pensiero.

Rozzo il parlare senza complici

nel respiro lottando famelica

remissione di chiari cieli.

Sopportando le ire del cuore

mescolando castelli e paesi

addormentati.

Fondi di scatole barocche

non finite.

 

marinaoddone – PicMix

Pubblicato in poesia | Lascia un commento

Scatola di ferro

Caffè che lava i pensieri che
ora desidero esprimere
sempre nascosti dal giallo
della vergogna.
Studiata freschezza
del pensiero racconta
i giorni veloci per
perdonare ciò che nascondi
rammaricandoti di voler
lambire tratti di passaggio.
Voglio sempre aprire questa
scatola di ferro che corre
assieme a me per tutto
il castigo che sia stato
perdonato.
Colpa e sogno aiuta
la Fenice a ritornare sul palco
che nasce dal suo dolore
e furore senza altrui compenso.
Generato dalla luce boschiva
essenza di voci rupestri
ti abbandoni al fascino naturale
senza imposizioni.
Vero o finto il canto che ascolti
le parole che sfociano
nelle voci ardite che respirano
ogni giorno lo stress goduto
fino a non capire le necessarie
usure della mente.

oddonemarina – immagine web

(nata da un esperimento di scrittura psicologica, scrivendola senza pensare in sette minuti di tempo)

View original post

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Nella goccia del pensiero

Trasparente l’immagine

nella goccia del pensiero

dalle vibrazioni di colore.

Ed io candido giglio

ascolto il tuo silenzio

sfumato dal tempo

che passa tremulo

ed immaginario.

oddonemarina – foto di Simona Scola

View original post

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Vento del nord

Respiro freddo

nel tumulto

di nuove stagioni.

Rugiada ghiacciata

irrigidita nel sottobosco

come confetti da sposa.

Limpido il giorno

che guarda tra i

nostri desideri.

Scorre il ruscello

ancora libero

dal gelo che si

avvicina.

 

oddonemarina – liberi…di volare-ForumFree

Pubblicato in poesia | 2 commenti

Alla ricerca

Alla ricerca

della serenità

labile dimenticanza.

Smarrita nel cimitero

dell’anima, vaghi

come sonnambula fra

crepe e burroni.

Nel caos dei sentimenti

questo groviglio stringe

soffocando le emozioni

sospese come cirri di nubi.

oddonemarina – Oggi Scuola /  Inserimento delle 5 parole

View original post

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Desio di amor

Or che placa

il tumulto

del cor.

Or che geme

l’anime incrinata

desio d’amor.

Or che ritornare

a tempi aviti

rimembrare

caldi dì.

Sia luce

nell’anime

ancor giovine.

 

marinaoddone – cartomante Nadia

Pubblicato in poesia | 5 commenti

La poesia compagna

Chiedere di credere

ti scrivo la risposta

nella poesia compagna.

Velluto di rime che

richiamano soli

abbandonati.

Coro di parole

carezze di sentimenti

che ritrovano l’anima

esule.

 

oddonemarina – Linkedin

Pubblicato in poesia | Lascia un commento

Colori dell’autunno

Sempre nel gioco

dei colori dell’autunno

scopri gli umori dell’anima.

Le sfumature raccolgono

le tristezze, nostalgie e gioie

quietate nella stagione

che le unisce.

Prima che l’inverno

le nasconda al mondo.

 

oddonemarina – Pixabay

 

Pubblicato in poesia | 2 commenti

Sonnolento sbiadimento

Volo radente su cupole

trasparenti illuminate

scendi leggera.

Dove lo sguardo rimira

rami ramati nel panorama

in questo cambio di natura.

Radi cespugli ormai sfioriti

in campi dalle zolle nere.

Lo spirito rallenta

la sua corsa nel

sonnolento sbiadimento.

 

oddonemarina – Autunno a New York

Pubblicato in poesia | 3 commenti

Vetri sporchi

Il cuore tace

nei suoi battiti lenti

c’è il silenzio.

Il vuoto si condensa

come nebbia autunnale

lasciando che l’indifferenza

vi affondi.

Tace l’anima tra

vetrate sporche dove

il sole più non passa.

Solo la diversità

e la mutazione

racchiudono questo

mio esistere.

 

oddonemarina – caffeina Magazine

Pubblicato in poesia | 4 commenti